Bitcoin: Moneta decentralizzata

Bitcoin è un ecosistema decentralizzato utilizzabile tramite software open source, con cui poter inviare e verificare la validità delle proprie transazioni e conservare denaro senza affidarlo ad altri. Usando il protocollo Bitcoin queste funzioni sono assolte direttamente dagli utenti, senza un manager, un’azienda o uno Stato che faccia da coordinatore/garante come accade nel sistema finanziario tradizionale.

In questo articolo vedremo nel dettaglio il significato del termine “decentralizzazione” nel contesto informatico, economico e sociale, per poi capirne l’importanza all’interno di Bitcoin.

Organizzazione delle reti informatica

Quando i computer partecipano a reti informatiche come Internet, utilizzano strutture di comunicazione che vengono classificate in base ai ruoli e alle funzioni dei diversi utenti. Nel gergo tecnico questi partecipanti alla rete sono chiamati nodi. Neil’ ecosistema di Facebook, per esempio, gli amministratori (o admin) scelgono le modifiche, gli aggiornamenti e le funzionalità del sito, mentre il ruolo degli utenti (o user) è quello di aggiungere i contenuti. Si crea così un ecosistema che dà valore a utenti e azienda.

  • Sistemi centralizzati

In un sistema informatico centralizzato tutti i nodi esterni sono detti client, mentre il nodo centrale è detto server. Questa organizzazione pone una differenza di funzioni e potere tra il server e il client e, nel caso delle aziende, è efficiente per la fornitura dei servizi.
Facebook e in genere le reti aziendali sono solitamente gestite in questo modo.

  • Sistemi decentralizzati

Si parla di rete o sistemi decentralizzati quando i nodi client sono liberi di interagire con diversi nodi server per ottenere le informazioni. In questo tipo di organizzazione si riduce il rischio di dipendenza da un solo server. Infatti, quando uno non è disponibile o accessibile, è possibile rivolgersi agli altri.
E-mule e Bittorrent sono esempi di sistemi decentralizzati.

  • Sistemi distribuiti

Nel sistema distribuito non ci sono server, tutti i nodi hanno gli stessi privilegi e nessuno può essere isolato dal servizio. Internet è un esempio di rete distribuita perché tutti i nodi sono uguali tra loro quando si tratta del protocollo di comunicazione.
Riprendendo l’esempio precedente, gli amministratori di Facebook e gli utenti hanno le stesse regole per partecipare al network: una connessione Internet. Anche Bitcoin è una rete distribuita da un punto di vista informatico perché funziona senza server, tutti gli utenti sono uguali e non occorre chiedere un permesso per utilizzarlo.

Bitcoin sistema di pagamenti de-centralizzato

Come detto in precedenza, i sistemi di pagamento attuali sono controllati dalle banche seguendo le norme dello stato. Sono quindi dei sistemi centralizzati.
Bitcoin, invece, è decentralizzato e permette di effettuare operazioni senza intermediari, con regole proprie su cui le autorità non possono intervenire.
Per esempio, se una grande azienda deve pagare un fornitore oltre oceano, può mandare il pagamento della fattura tramite la rete Bitcoin. Indipendentemente dalla cifra inviata tutto potrà avvenire in 10 minuti, senza banca, e al costo di un caffè.

In passato ci sono stati altri esempi di monete create su internet come E-cash o E-gold che, però, erano comunque centralizzate e garantivano il denaro digitale con depositi in dollari presso le banche. Queste iniziative sono fallite perché le autorità americane hanno potuto colpire le aziende e i loro individui promotori con l’accusa di utilizzare impropriamente il dollaro che in quanto moneta governativa non tollera alternative. Bitcoin, invece, non si basa su una riserva monetaria governativa, ma è una moneta a se stante alternativa, decentralizzata e globale. Ogni nuovo utente bitcoin rafforza il sistema, il quale non può essere compromesso da nessuna autorità in quanto senza un organo centrale da attaccare non può essreci un nemico da eliminare.

Bitcoin in un mondo de-centralizzato

Politici, generali, imprenditori e, in ultimo, lavoratori precari: questa è la tipica rappresentazione della nostra struttura sociale centralizzata. Il governo batte la moneta a vantaggio di chi è ai vertici della piramide. 

L’avvento di Internet ha rivoluzionato le nostre vite sotto molti aspetti. Uno di questi è sicuramente la decentralizzazione dell’informazione. Per esempio, se voglio andare al ristorante non mi rivolgo più all’amico, ma consulto Tripadvisor. L’emergere, quindi, di una moneta decentralizza appare come una logica conseguenza della diffusione della rete sul sistema finanziario.

Come sappiamo, la funzione attuale delle banche nel sistema centralizzato è quella di garantire i saldi dei conti correnti e assicurare l’esecuzione dei pagamenti verso i creditori.
Bitcoin, invece, dimostra che si può trovare un consenso sui saldi di ogni conto e verificare la validità di tutte le transazioni in maniera decentralizzata relazionandosi con gli altri utilizzatori. Tutti gli utenti bitcoin aderiscono alle regole del protocollo, le quali garantiscono le fondamenta del sistema e permettono di eseguire le transazioni monetarie senza bisogno di un gestore centrale. 

Siamo nell’era dell’informazione e anche il sistema finanziario sta sicuramente evolvendosi. Secondo la nostra visione non è assurdo pensare che una volta decentralizzate queste strutture, tra cui quella sociale, possa trasformarsi di conseguenza.

iscriviti subito!

resta sempre aggiornato sul mondo bitcoin!