Cos’è un Bitcoin Wallet?

Un Bitcoin wallet (in italiano “portafoglio Bitcoin”) è un software in cui sono archiviate le chiavi Bitcoin.
Tecnicamente, i bitcoin sono presenti solo sulla blockchain. Per ogni indirizzo Bitcoin esiste una chiave privata (numero segreto) in grado di spostare i bitcoin sull’indirizzo stesso.
I portafogli Bitcoin comunicano con la blockchain per facilitare l’invio e la ricezione di Bitcoin.

Come vedremo in questo articolo un bitcoin wallet è simile ad un portachiavi per gestire le chiavi che spostano bitcoin.

Criptovaluta e chiave privata

Uno dei motivi principali del perché i bitcoin si chiamano criptovalute è perché viene utilizzata una tecnica crittografia, chiamata “chiave pubblica – chiave privata” per identificare con certezza chi è il proprietario dei bitcoin.

Ad ogni bitcoin wallet corrisponde una chiave privata che permette al proprietario del portafoglio bitcoin di spendere le proprie criptovalute.

La tecnica chiave privata-chiave pubblica  è una forma sofisticata di crittografia che consente solo a chi controlla la chiave privata di spostare i bitcoin. Una chiave privata permette all’utente un accesso esclusivo ai propri fondi.

Infatti, esiste una chiave privata (codice segreto) e una serie di indirizzi bitcoin derivati dalla chiave pubblica legata alla chiave privata. Ogni bitcoin che finisce su questi indirizzi può essere speso solo da chi controlla la chiave privata che ha generato l’indirizzo bitcoin.

Il Bitcoin wallet conserva le tue chiavi e all’occorrenza le utilizza per firmare le transazioni di spesa. I bitcoin non si trovano nell’app. I bitcoin sono sempre conservati sulla blockchain, quando vuoi spostarli la tua app crea una transazione, la firma con le tue chiavi private e la invia alla rete in totale sicurezza.

I miei Bitcoin sono al sicuro?

La sicurezza dei tuoi bitcoin non dipende dall’app in sé ma dal fatto che tu abbia il controllo della chiave privata, se sei a conoscenza della chiave privata puoi spostare i tuoi bitcoin usando qualunque altra applicazione in grado di comunicare con la blockchain.
Le chiavi funzionano anche se cambi applicazione.

Tipologie di Bitcoin wallet

Ci sono molti tipi di Bitcoin Wallet, puoi scegliere quali preferisci in base alle tue esigenze. I quattro tipi principali sono: desktop, mobile, web e hardware.

I portafogli desktop vengono installati direttamente sul computer e forniscono all’utente il controllo completo sul portafoglio. I portafogli desktop memorizzano la chiave privata nella memoria del PC, quindi ti devi preoccupare di rendere sicuro il tuo computer. Come tutti i portafogli permette di inviare e produce indirizzi bitcoin per ricevere. Alcuni esempi di portafogli desktop sono Bitcoin core e Electrum.

I portafogli mobile svolgono le stesse funzioni di un portafoglio desktop e conservano le chiavi nel tuo telefono. I portafogli mobili facilitano i pagamenti nei negozi fisici tramite la scansione di un codice QR. Green Address è un portafoglio bitcoin compatibile sia con il sistema iOS sia con Android.

I portafogli web facilitano l’accesso ai Bitcoin da qualsiasi luogo, su qualsiasi browser o dispositivo mobile. La selezione del tuo portafoglio web deve essere eseguita con attenzione poiché non hai controllo delle tue chiavi private. Coinbase e Blockchain sono due esempi di portafogli web.

I portafogli hardware sono di gran lunga il tipo più sicuro di portafoglio Bitcoin poiché memorizzano Bitcoin su un’apparecchiatura fisica che di solito è collegata a un computer tramite una porta USB. Sono praticamente immuni agli attacchi di virus. Questi dispositivi sono gli unici portafogli Bitcoin che non sono gratuiti e spesso il loro costo si aggira tra 100€ e 200€.
Esempi di portafogli hardware sono Ledger e Trezor.

Ledger Nano S - Portafoglio hardware
Ledger Nano S – Portafoglio hardware

Come scegliere un Bitcoin wallet?

Ecco alcuni aspetti da considerare nella scelta del tuo futuro portafoglio bitcoin:

1- Controllo delle chiavi. Ci sono Bitcoin wallet open source come Blue wallet che solitamente ti permettono di creare le tue chiavi e conservarle in autonomia e bitcoin wallet gestiti da aziende che controllano le chiavi per te. Il wallet Coinbase per esempio non ti garantisce il pieno controllo dei bitcoin perché se i server della piattaforma sono in manutenzione non puoi spostare i tuoi bitcoin.

Alcuni wallet pur essendo open source come Green Address (iOS e Android) gestiscono coppie di chiavi per firmare le transazioni, una chiave viene consegnata a te e un’altra ai fornitori del servizio, in questo modo condividi la proprietà e riduci il rischio di perdere l’accesso ai tuoi bitcoin.

Nel caso dei portafogli che ti danno il pieno controllo sui tuoi bitcoin nessuna terza parte può congelare o portare via i tuoi fondi o aiutarti a recuperarli. Sei tu l’unico responsabile della sicurezza del portafoglio.

2 – Privacy. Anche nella gestione della provacy abbiamo due possibili gestioni.
Nel primo caso, come ad esempio Conio, il bitcoin wallet è associato al tuo nome e cognome.
Nel secondo caso invece, come nel caso di Wasabi il bitcoin wallet non richiedere nessun dato anagrafico rendendo più difficile “spiare” le tue transazioni.

3 – Commissioni. Alcuni portafogli (Electrum) ti danno la possibilità di scegliere l’ammontare della commissione da pagare alla rete bitcoin. Questa funzionalità è molto comoda nel caso tu non abbia fretta puoi impostare anche una commissione di pochi centesimi. Mentre se hai fretta una commissione più alta fa sì che la transazione venga confermata in pochi minuti. 

banner bitcoin wallet

Conclusione

Come puoi vedere, ci sono soluzioni differenti per soddisfare ogni tua esigenza durante la scelta del tuo Bitcoin wallet.

Noi di Bitcoin People offriamo consulenze a privati ed aziende durante questa scelta, aiutandoti passo dopo passo a capire meglio il mondo delle criptovalute, contattaci subito per aprire il tuo primo Bitcoin wallet!

iscriviti subito!

resta sempre aggiornato sul mondo bitcoin!