Oggi condurre pagamenti internazionali, soprattutto nel commercio internazionale, occorre seguire un processo tedioso e pieno di incognite.

Molti imprese, appunto per questo motivo, perdono opportunità preziose per il proprio business

Questo problema presenta due facce della stessa medaglia: da un alto un problema economico e dall’altro burocratico

Infatti mandare somme di denaro extra UE richiede costi di commissione importanti

Non tutti lo sanno ma i bonifici in Europa hanno un costo “irrisorio” in quanto gli stati membri aderiscono al circuito SEPA

Il problema burocratico risiede invece nei numerosi attori che devono venire a far parte della transazione, nel concreto le banche, che facendo parte di stati diversi adottano regole diverse e tutto ciò si riflette in un disservizio per le vere parti interessate

Facciamo un esempio concreto: Marco è un agricoltore italiano che coltiva soia e vende regolarmente il raccolto a un suo cliente, Francesco, che opera nel settore delle energie rinnovabili in Argentina. Francesco paga regolarmente Marco ma si rende conto che per ogni pagamento eseguito deve decine di euro di commissioni alla sua banca e nonostante ciò Marco riceve i soldi dopo 15 giorni. Francesco fortunatamente gode di ottima liquidità ma nonostante ciò non riesce ad adempiere ai suoi doveri più velocemente, Marco da lato suo, ricevendo il pagamento con molto ritardo, fatica ad incrementare i suoi investimenti nei momenti opportuni e non riesce a garantire a Francesco un servizio migliore.

Francesco parlando con un collaboratore stretto, Filippo, conosce Bitcoin.

Filippo racconta a Francesco che con bitcoin può pagare Marco in Italia in pochissimi minuti e pagando pochi centesimi di euro di commissione. Francesco spiega a Marco le grandi opportunità che potrebbe avere accettando bitcoin che subito decide di accettali

iscriviti subito!

resta sempre aggiornato sul mondo bitcoin!